Hanno preso il via, nei giorni scorsi, i lavori di riqualificazione del cortile della Comunità “Il Cedro” situato tra Via S. Maria Goretti, Via del Teatro e Piazza S. Pietro.

La struttura, di cui il cortile è pertinenza e che attualmente ospita una comunità mamma-bambino, è più conosciuta dagli adulti corinaldesi come “ex asilo”, poiché nei decenni scorsi accoglieva per l’appunto l’asilo infantile degli IIRRBB. Tuttavia, l’elemento più identificativo del luogo è, senza dubbio, il monumentale Cedro del Deodara che si presenta con tutta la sua maestosità ed eleganza sia in altezza che in larghezza, occupando gran parte dello spazio libero circostante.

Dopo moltissimi anni, su quell’area la Fondazione S. Maria Goretti – Servizi alla Persona ha deciso di procedere con un importante intervento di riqualificazione. I lavori, finanziati con le risorse proprie di bilancio, riguarderanno:

  • il risanamento della cinta in muratura esistente con la sostituzione dell’attuale recinzione in ferro;
  • la realizzazione di un piazzale a gradonata in pietra arenaria (piccolo anfiteatro) a ridosso del fabbricato.

Nello studio progettuale degli interventi si è posto l’obiettivo di eseguire un risanamento conforme alle caratteristiche tipologiche del centro storico cercando di valorizzare maggiormente il luogo.

In particolar modo, la sostituzione della recinzione risalente agli anni ’50, renderà il cortile più armonioso con le architetture del contesto circostante.

Oltre alla riqualificazione, la Fondazione si è posta un altro rilevante obiettivo, ossia quello di rendere l’area un luogo di incontro ed integrazione tra la comunità corinaldese e quella accolta dalla struttura adiacente; si pensa già a rendere fruibile al pubblico, soprattutto ai bambini, il cortile con modalità ben precise per favorire le occasioni di aggregazione.